Logo roma3

Dipartimento di Scienze

Notte Europea dei Ricercatori e Settimana della Cultura Scientifica a Roma Tre

Titolo Notte Europea dei Ricercatori e Settimana della Cultura Scientifica a Roma Tre
Dove Largo S. Leonardo Murialdo, 1
Inizio 28-09-2018, 19:00
Fine 28-09-2018, 23:00

Anche quest’anno, i Dipartimenti di Scienze, Matematica e Fisica, Architettura e Ingegneria di “Roma Tre” propongono un intenso programma per la serata del 28 settembre, in cui alle attività più classiche e consolidate si affiancheranno molte, molte, interessanti novità. Tratteremo i temi più disparati e stimolanti o di attualità delle Scienze, dalla Matematica, alla Biologia, alla Geologia, alla Fisica, senza dimenticare l’Ingegneria e l’Architettura.

Nel dettaglio, durante la serata del 28 settembre proporremo: 27 attività interattive, 12 seminari da 30’; 7 spettacoli tra teatro, musica, poesia, stelle e raggi cosmici; una mostra di nuove immagini dallo Spazio; 13 pillole di Scienza da 7’.

 

Tra le attività più consolidate ricordiamo:

  • I classici percorsi con osservazioni guidate al microscopio dai minerali, ai cianobatteri, alle uova ed embrioni di vertebrati, come pure la scoperta del mondo dei meteoriti.
  • Esperimenti di vulcanologia, ottica, microbiologia, matematica, fisica, sismologia, in cui gli spettatori verranno  coinvolti attivamente.
  • Un torneo di giochi matematici per tutti, con premiazione finale dei vincitori.
  • Un viaggio nel Cosmo nel nostro Planetario.
  • Le osservazioni al telescopio del Cielo di fine Settembre.
  • Un viaggio interattivo alla scoperta del DNA, in cui ognuno potrà tornare a casa col proprio, in tasca.
  • Un’esperienza guidata nella complessità della chimica degli alimenti.

Tra le principali novità, segnaliamo:

  • L’inaugurazione del primo GeoGarden del Lazio, un giardino fatto di rocce provenienti dalla campagna intorno a Roma e dai rilievi calcarei del vicino Appennino: rocce da osservare, annusare, toccare, girarci intorno per scoprire la storia della Terra sotto i nostri piedi.
  • Un aperitivo per parlare della progettazione e realizzazione di una città più giusta (e più bella) e in contatto con idee ed esperienze riguardanti le prospettive di una costruzione collettiva dello spazio urbano.
  • Un viaggio semiserio sulla Luna insieme a un improbabile team di astronauti che guardano in giù, verso la Terra.
  • La musica incantevole e misteriosa del Theremin.
  • Un gioco a dadi per simulare la complessità del Clima e dei cambiamenti climatici.
  • Molte delle esperienze di Alternanza Scuola-Lavoro seguite dai ricercatori di Roma Tre per alcuni Licei romani
  • Un laboratorio di pittura per tutti per dipingere una grande sfera e trasformarla nella Terra che desideriamo abitare.
  • Un percorso a ritroso nel tempo per scoprire l’uso della carta per costruire giocattoli: dall'aeroplanino di carta a quello vero, dal gioco alla scienza per capire i principi fondamentali che regolano il volo.

Durante la settimana che precede la Notte proponiamo complessivamente 11 attività, anche in più turni, che comprendono Science trips in giro per Roma per valorizzare vari aspetti storico-artistici, geologici, architettonici della nostra città, visite guidate a piccoli musei interattivi dell’Università e del Liceo “Visconti” (Astrogarden, Geogarden, WunderMuseum) e vari laboratori di ricerca di “Roma Tre”.

Molte delle attività proposte sono a numero limitato e andranno prenotate nei giorni che precedono l’evento, sul sito: http://nottericerca.uniroma3.it

L’intera esperienza della “Notte” verrà seguita in diretta dallo staff di “Roma Tre” Radiohttp://radio.uniroma3.it/

Notte2018
  • Allegati