Logo roma3

Dipartimento di Scienze

Prof. Cutini Maurizio

Sezione: Scienze molecolari, cellulari, ambientali ed evoluzionistiche
Ruolo: Ricercatore
SSD: BIO/03
SC: 05/A1
Incarichi istituzionali:
Email: maurizio.cutini@uniroma3.it
Telefono: 0657336325
Cellulare: 87877
Indirizzo: Viale Marconi 446
Img 9448

Curriculum

Istruzione universitaria e carriera

1992. Laureato in Scienze Naturali presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” con tesi sperimentale in Ecologia vegetale (con votazione di 110/110 e lode).

1993-1996. Ha svolto il Dottorato di ricerca in Scienze Botaniche presso il Lab. di Ecologia vegetale del Dip.to di Biologia Vegetale dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, occupandosi del dinamismo della vegetazione arbustiva in Appennino centrale (Sintassonomia e sindinamica dei mantelli di vegetazione dell’Appennino centro-meridionale).

1997-1998. Borsista presso il CROMA (Centro di Ateneo per lo studio di Roma) dell’Università di Roma Tre, si è occupato della catalogazione bibliografica in ambito ambientale per la città di Roma.

1999-2000. Ricercatore a contratto presso il Lab. di Ecologia vegetale del Dip.to di Biologia dell’Università di Roma Tre, si è occupato delle trasformazioni dinamiche della vegetazione in ambito mediterraneo (Dinamismo della vegetazione termo-mediterranea in rapporto all’impatto antropico).

2002- Ricercatore afferente al settore BIO/03 (Botanica Ambientale e Applicata; sett.concorsuale 05/A1 Botanica), opera presso il Lab. di Ecologia Vegetale del Dip.to di Scienze dell’Università di Roma Tre.

 

Attività didattica

Negli A.A. 1998/1999, 1999/2000 e 2000/2001 è stato Professore a contratto per il Corso di Ecologia-Fondamenti di Biologia ambientale presso la Facoltà di Economia dell’Università di Roma Tre.

Negli A.A. compresi tra il 2002 e il 2013 è stato titolare del corso di Conservazione della Natura e delle sue risorse (Corso di LM in Biodiversità e Gestione degli Ecosistemi).

Negli A.A. 2011/2012 e 2012/2013 ha tenuto il Corso di Ecologia Vegetale (Corso di LM in Biodiversità e Gestione degli Ecosistemi).

A partire dall’A.A. 2013/2014 è titolare del corso Metodi e tecniche in Ecologia della vegetazione (ex Scienza della vegetazione), oltre a svolgere attività seminariale, di laboratorio ed escursioni didattiche all'interno dei corsi di Ecologia vegetale e Biologia della Conservazione all’interno della stessa LM.

Dal 2002 svolge regolarmente attività seminariali, esercitazioni di laboratorio, ed escursioni all’interno delle attività curricolari previste per i Corsi di Ecologia, Ecologia Vegetale e Biologia della conservazione (ex Conservazione della natura).

A partire dall’A.A. 2001/2002 ha svolto regolarmente attività di tutoraggio. E’ stato relatore di diverse tesi di vecchio ordinamento, triennali e magistrali che hanno trattato argomenti della conservazione della natura e dell’ecologia vegetale. Ha svolto attività di correlatore per il Dottorato di Ricerca in Biologia (XX ciclo) e relatore per il Dottorato di Ricerca in Biodiversità e Analisi degli Ecosistemi (XXVII e XXXI ciclo), coordinando le ricerche sui caratteri vegetazionali di aree di elevato interesse ambientale dell'Italia meridionale, sui caratteri cenologici, fisionomico-strutturali e funzionali della vegetazione prativa e forestale in ambito montano e sulle trasformazioni del paesaggio vegetale in Appennino centrale in rapporto ai cambiamenti di uso del suolo e ai cambiamenti climatici in atto.

 

Attività scientifica

Si occupa di fitosociologia ed ecologia vegetale, trattando lo studio delle comunità vegetali attraverso l’indagine dei caratteri floristici e fisionomico-strutturali, la loro distribuzione e il loro dinamismo su modelli dell’Italia centrale e meridionale. E’ autore di oltre 40 contributi scientifici pubblicati su riviste nazionali ed internazionali oltre ad alcuni contributi a carattere divulgativo. Svolge attività di peer reviewer per alcune riviste di settore (Acta OecologicaEnvironmental Monitoring and Assesment, Hacquetia, Plant Biosystems, Plant Sociology).

E’ socio di diverse società scientifiche nazionali ed internazionali: Società Botanica Italiana (SBI), Società Italiana di Scienza della vegetazione (ex Società Italiana di Fitosociologia)(SISV), Società Italiana di Biogeografia (SIB), Societa’ Estalpino-Dinarica di Fitosociologia (EADFSE), International Association for Vegetation Science (IAVS).

Svolge la propria attività di ricerca presso il Lab. di Ecologia Vegetale del Dip.to di Scienze dell’Università di Roma Tre, collaborando con Colleghi di diverse sedi (Università degli studi “La Sapienza”, l’Università del Molise, Università degli Studi di Camerino).

Le principali linee di ricerca sono:

  • Fitosociologia e fitogeografia: sintassonomia delle comunità vegetali negli ecosistemi mediterranei e temperati dell’Italia centrale e meridionale. Correlazione con i caratteri dell'habitat e studio della zonazione della vegetazione.
  • Dinamismo della vegetazione: studio delle serie di vegetazione, confronti diacronici e trasformazioni del paesaggio vegetale.
  • Diversità: effetti del gradiente altitudinale sulla diversità in ambiente montano, relazioni struttura-diversità e studio della diversità funzionale in ambito prativo e forestale.
  • Conservazione e gestione: effetti del cambiamento di uso del suolo sulla vegetazione, cartografia della vegetazione, stato di conservazione degli habitat.